Caratteristiche fisiche e organiche

  • di aspetto fresco, sana e priva di attacchi da marciumi o alterazioni tali da renderla inadatta al consumo
  • pulita, cioè priva di sostanze estranee e visibili
  • indenne da parassiti a qualunque stadio di sviluppo
  • priva di odori e/o sapori estranei
  • valore della consistenza della polpa di minimo 4.5 Kg/cm2 per l'ecotipo Giallone di Leonforte e di minimo 3.5 Kg/cm2 per l'ecotipo Bianco di Leonforte
  • contenuto in solidi solubili compreso tra 11 e 13 gradi Brix
  • peso compreso tra 100 e 350 grammi
  • forma globosa a valve asimmetriche
  • buccia di colore giallo con striature rosse non sempre evidenti per l'ecotipo Giallone di Leonforte
  • buccia di colore bianco con striature rosse non sempre evidenti per l'ecotipo Bianco di Leonforte
  • polpa di colore giallo per l'ecotipo Giallone di Leonforte
  • polpa di colore bianco per l'ecotipo Bianco di Leonforte
  • polpa aderente al nocciolo

  • Possono ottenere il riconoscimento IGP "Pesca di Leonforte" solo le pesche di categoria Extra e I.

    Pesca di Leonforte

    La “Pesca tardiva di Leonforte” è ottenuta dai due ecotipi locali “Bianco di Leonforte” e “Giallone di Leonforte“, non iscritti nel catalogo nazionale delle varietà. Dagli anni Settanta la Pesca di Leonforte rappresenta un motore importante per l’economia locale di quest’area della Sicilia. Il sacchetto di carta pergamenata in cui vengono avvolti i frutti 120-150 giorni prima della completa maturazione, protegge le pesche da parassiti e intemperie ed evita l’uso eccessivo di concimi di origine industriale. A questo prodotto è dedicata una Sagra annuale che si tiene ogni prima domenica di ottobre.

     

    Zone di produzione

    Comuni di Leonforte, Enna, Calascibetta, Nissoria Assoro ed Agira, in provincia di Enna.

    Maturazione

    La caratteristica che contraddistingue la Pesca tardiva di Leonforte dalle sue concorrenti è il periodo di maturazione: dalla prima decade di settembre a tutto ottobre e addirittura a novembre.

    Effetti benefici sulla salute

    La pesca contiene la vitamina A, detta anche retinolo, che ha funzione protettiva e favorisce la crescita delle mucose, della pelle, delle ossa e dei denti. Contiene anche vitamina B1, importantissima per il processo di trasformazione degli idrati di carbonio in energia e per il buon funzionamento del sistema nevoso. La vitamina B2 contenuta nelle pesche è indispensabile per la salute delle unghie, dei capelli e della pelle; ha funzione diretta nel metabolismo dei carboidrati e delle proteine, trasformandoli in energia utilizzabile dall'organismo. La pesca contiene anche la vitamina C, molto importante nella lotta contro le infezioni, specie quella da raffreddamento, è utile al rafforzamento dei capillari e del collagene, limita i danni e le rotture dei vasi capillari ed è antiossidante. Un’altra vitamina contenuta nelle pesche è la PP, importante per il buon funzionamento dello stomaco, del sistema nervoso e per l'ossigenazione del sangue.

    Il consorzio

    Consorzio di Tutela Pesca di Leonforte
    Piazza Branciforti, 2
    94013 Leonforte (Enna)
    Tel. 320.4936508
    Fax 0935.904515
    E-mail: conpescadileonforte@tiscali.it
    Sito web: www.pescadileonforte.it