Limone

Il limone (Citrus limon (L.) Burm.) è originario dell’India e dell’Indocina. Secondo alcuni studiosi è un ibrido naturale tra il cedro (Citrus medica) e il lime (Citrus aurantifolia). L’albero del limone (alto fino a 6 metri), in condizioni climatiche favorevoli, produce praticamente tutto l’anno. I frutti sono ovali oppure oblunghi, con apici appuntiti. Normalmente la buccia è gialla, ma ci sono varietà variegate di verde o di bianco. Ricca di oli essenziali, può essere più o meno sottile. La polpa è divisa in otto-dieci spicchi, generalmente è molto aspra e succosa. Molte varietà sono prive di semi.

Il limone è una specie rifiorente. I flussi principali di fioritura sono in primavera, con la produzione dei limoni invernali, e in settembre, da cui derivano i cosiddetti verdelli (che maturano nell’estate successiva). Le principali cultivar di limone italiane sono le seguenti: Femminello Comune, Monachello, Interdonato, Femminello Zagara Bianca, Femminello Siracusano, Femminello Apireno Continella.

Il limone contiene vitamina C, saccarosio, glucosio e fruttosio, sali minerali, calcio, fosforo, ferro, manganese, rame e altre importanti vitamine del gruppo A e B. Il limone ha proprietà depurative disintossicanti dell’organismo e la sua assunzione regolare aiuta a regolarizzare l’intestino, e combatte addirittura la cellulite. Una sostanza contenuta nel limone, chiamata limonene, viene impiegata con successo per la distruzione dei calcoli nella cistifellea e, secondo recenti studi americani, se assunta regolarmente, avrebbe proprietà antitumorali a livello preventivo, soprattutto per quanto riguarda pancreas, stomaco e intestino. Il limone è consigliato contro nausea, diarrea e soprattutto per chi ha necessità di irrobustire le difese immunitarie; il suo succo fresco ha la proprietà di prevenire l’arteriosclerosi e benefici sul fegato, sul pancreas e sul sangue, favorendone la fluidità.

Il limone, quando è veramente fresco, appena colto, oltre che rimineralizzante e antianemico è un buon attivatore delle difese organiche e un ottimo disinfettante. Inoltre, questo frutto è anche un efficace termicida naturale: è infatti sufficiente appendere negli armadi qualche sacchetto di tela contenente scorze di limone secche per tenere alla larga le tarme. Combatte l’anemia favorendo l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo, mantiene in salute denti, gengive e vasi sanguigni, previene l’infarto e – per l’elevato potere antiossidante – rallenta l’invecchiamento delle nostre cellule, in particolare quelle che riguardano il cervello.

Il consorzio