Caratteristiche fisiche e organiche

Frutto (esperidio)
  • diametro traverso minimo di 70 mm
  • calibro minimo di 6 secondo la classificazione europea
  • peso medio di circa 250 gr.
  • forma tipicamente sferica-ellissoidale (ovoide o schiacciata o ellittica) con ombelico interno
  • colore della buccia arancio uniforme, con tendenza al rossastro a fine inverno
  • polpa con colore arancio uniforme, tessitura fine e soda, senza semi
  • circa 15 spicchi ad arancia


  • Succo
  • colore arancio
  • resa in succo non inferiore al 40 %
  • contenuto di solidi solubili compreso tra 9 e 15 Brix
  • acidità compresa tra 0.75 e 1.50
  • rapporto solidi solubili/acidi organici titolabili non inferiore a 8

  • La DOP "Arancia di Ribera" è riservata alle arance appartenenti alla categoria commerciale "Extra" e "I".

    Arancia di Ribera

    La denominazione di origine controllata “Arancia di Ribera” è riferita ad un gruppo di arance bionde particolarmente gustose grazie ad una grande quantità di succo e caratterizzate dalla tipica presenza di un ombelico. Il colore della buccia si mantiene sempre sull’arancio chiaro, mentre la forma può variare da sferoidale a ovoidale, tenendo sempre ben presente e visibile l’ombelico all’interno del polo apicale.

    Tre le varietà sul mercato:

    • Brasiliano con i cloni: Brasiliano comune, Brasiliano risanato
    • Washington Navel con i cloni: Washington Navel, Washington Navel comune, Washington Navel risanato, Washington Navel 3033
    • Navelina con i cloni: Navelina comune, Navelina risanata e Navelina ISA 315

    Zone di produzione

    Provincia di Agrigento: Comuni di Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Menfi, Montallegro, Ribera, Sciacca, Siculiana e Villafranca Sicula
    Provincia di Palermo: Comune di Chiusa Sclafani

    Maturazione

    Le arance di Ribera DOP sono pronte per la raccolta a partire dal mese di dicembre. Nel caso della Navelina, siamo in presenza di una maturazione anticipata che incomincia già nei primi giorni di novembre.

    Effetti benefici sulla salute

    Il frutto contiene vitamina A, B1, B2 e C, sali minerali e zuccheri, e possiede componenti nutrizionali ben equilibrati, di pronta assimilazione e di facile digeribilità. Basta una sola arancia per soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamina C che è antiossidante e contribuisce al potenziamento del sistema immunitario. Le arance vantano anche un elevato contenuto di bioflavonoidi, sostanze importanti per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo, il rafforzamento di ossa e denti, ma anche per le cartilagini, i tendini e i legamenti. L’unione di vitamina C e bioflavonoidi può aiutare nella prevenzione della fragilità capillare e migliorare in generale il flusso venoso. La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi. E ancora: l’arancia è particolarmente ricca di terpeni che, assunti regolarmente con una dieta ricca di frutta e verdura, si sono rivelati molto efficaci nella prevenzione dei tumori del colon, del retto e del seno. La vitamina B combatte l’inappetenza e favorisce la digestione, mentre i caroteni - precursori della vitamina A - sono utili per la salute degli occhi, della pelle e nella prevenzione delle infezioni.

    Il consorzio

    Consorzio di Tutela Arancia Ribera di Sicilia D.O.P.
    c/o Centro Direzionale per l’Agricoltura
    Via Quasimodo sn
    92016 Ribera (AG)
    Tel. 0925.561511
    E-mail: info@riberella.it
    Sito web: www.aranciadiriberadop.it